Eventi

Museo
Malacologico
Piceno

 

UniversitÓ di Wurzburg in visita
al Museo Malacologico

 

Gli allievi della facoltÓ di Biologia dell'UniversitÓ di WŘrzburg in Germania, con i docenti: Britta Uhl, Robert Hock e Mirko W÷lfling hanno effettuato, nei giorni scorsi, una sessione di studio al Museo Malacologico di Cupra Marittima ed un intero pomeriggio di settembre lo hanno dedicato alla scoperta degli infiniti tesori presenti.
Non Ŕ la sola UniversitÓ che utilizza le collezioni del Museo Malacologico di Cupra Marittima per motivi di studio ed in passato anche Camerino, Ancona e Bologna hanno avuto studenti che hanno utilizzato la struttura didattica del Piceno.
Un grande riconoscimento sulle valenze scientifiche della Malacologia marchigiana. E' proprio di ieri la pubblicazione su una delle pi¨ importanti riviste dedicate alle conchiglie la descrizione di 5 nuove specie scoperte da Tiziano Cossignani: due "Africonus" dell'Arcipelago di Capo Verde, un "Lophiotoma" delle Filippine, una "Venus" e una "Trigonostoma" dell'Angola.
Il recente pensionamento dall'attivitÓ medica di Cossignani gli sta dando molto pi¨ tempo da dedicare alle conchiglie che giustificano la massa delle nuove scoperte.